Come abituarsi a piccole porzioni di cibo

La riduzione delle dimensioni delle porzioni è il modo più semplice per ridurre calorie, grassi e zucchero dalla dieta, ma può anche essere molto impegnativo. Il ristorante e le porzioni fast food sono molto più grandi di quelle adatte ad una dieta salutare. Imparate ad identificare le dimensioni delle porzioni sane, quindi creare nuove abitudini alimentari utilizzando tecniche che ti aiutino a sentirsi piena mentre mangia meno. Mettersi d’abitudine a mangiare piccole dimensioni delle porzioni è una questione di pratica e di attenzione attenta a ciò che è sul tuo piatto.

Impostare un mazzo di carte, palla da tennis e quattro dadi sul tavolo o sul bancone della cucina. Confronta la porzione di cibo sul piatto con la dimensione di questi oggetti a ogni pasto. Qualsiasi servizio di carne non dovrebbe essere più grande del mazzo di carte, nessuna servazione di formaggio dovrebbe essere più grande dei quattro dadi e le porzioni di pasta e verdure dovrebbero essere circa 1 tazza o la dimensione della palla da tennis, secondo Columbia University Health Servizi.

Utilizzare una piastra di pranzo più piccola invece di una piastra per tutti i pasti. Riempire la piastra una volta e non tornare per alcuni secondi.

Mettere cracker, chip, popcorn o cereali per spuntini in una piccola ciotola di cereali piuttosto che mangiare fuori dalla borsa. Non ricaricare la ciotola dopo aver mangiato il suo contenuto.

Chieda una borsa per cani con il tuo pasto nei ristoranti, e metti subito la metà del tuo pasto nel sacchetto prima di mangiare. Mangia il pasto che rimane sul piatto e prenda la borsa a casa e la metta nel frigorifero per il pranzo o la cena il giorno successivo.

Aumentare il numero di porzioni di frutta e verdura fresca in ogni pasto. Una porzione di verdure è di circa 1 tazza, la dimensione della palla da tennis, secondo la American Cancer Society. L’elevato contenuto di fibre di frutta e verdura fresca contribuirà a creare una sensazione di sazietà senza trasportare molte calorie.

Mangia lentamente. Ci vogliono 20 minuti per il cervello per segnalare la sazietà, secondo l’Università di Nebraska Cooperative Extension nella contea di Lancaster. Sedetevi a un pasto e mangiate lentamente, dando al cervello il tempo per segnalare il corpo che è pieno.