Come bollire la tilapia

Il bollore è un ottimo modo per cucinare filetti tilapia in fretta e stagionare i pesci senza sopraffare il suo sapore naturale. Il termine “bollitura”, però, è qualcosa di un errore. Anche se portate il liquido di cottura a bollire o una temperatura di 212 gradi Fahrenheit prima di aggiungere i filetti, i pesci cucinano in un punto sotto il punto di ebollizione, di solito tra 160 e 200 gradi Fahrenheit. Indipendentemente dalla temperatura, la cottura della tilapia in questo modo richiede solo 20 minuti dall’inizio alla fine.

Sciacquare i filetti della tilapia sotto acqua corrente fredda e farli asciugare con gli asciugamani.

Spolvera circa 1/8 cucchiaino. Per filetto di stagionatura di frutti di mare e / o pepe nero, utilizzando una uguale quantità su ogni lato del pesce.

Aggiungere 1 tazza di liquido di cottura per filetto di tilapia e le verdure ad una grande padella o padella. Questo può includere acqua, pollo di sodio o brodo di verdure, vino bianco o una combinazione di liquidi.

Portare il liquido ad una boilizia completa sulla stufa a fuoco elevato.

Aggiungere i filetti tilapia, utilizzando una spatola per far scorrere i filetti nel liquido.

Portare il liquido a una boilizia completa e quindi ridurre il calore a medio.

Cuocere i filetti da otto a 10 minuti. Controllare attentamente il liquido durante questo periodo per assicurarsi che il liquido non torni a bollire. Ridurre leggermente il calore se vedi qualcosa di più di alcune bolle lente e delicatamente emerse dal liquido.

Trasferire la tilapia dal liquido a un piatto da portare con una spatola. Scartare le verdure e il liquido di cottura.