Come conservare la carne disidratata

La carne disidratata è facile da conservare e portare con se, se sei in campeggio o in escursioni ed è anche un ottimo modo per memorizzare la carne, perché la disidratazione riduce la maggior parte della carne, rendendola più compatta. La carne disidratata è un primo passo per preservarlo, ma la disidratazione da sola non conserva in modo sicuro la carne. Dovete inoltre mettere la carne disidratata in un luogo sicuro, in contenitori appropriati, per la giusta quantità di tempo. Prendendo il tempo di memorizzare e salvare carne disidratata correttamente assicura che la carne rimanga priva di contaminazione batterica e deterioramento.

Carne disidratata

La disidratazione, o l’essiccazione, significa eliminare gran parte del contenuto di acqua. La rimozione dell’acqua non influisce sull’alimentazione della carne, ma aumenta la durata di conservazione senza la refrigerazione. Poiché batteri, muffe e lieviti necessitano di moltiplicazione dell’acqua, la disidratazione delle carni li rende meno vulnerabili alla contaminazione che può rovinarli o farli pericolosi da mangiare. Poiché la disidratazione da solo riscalda la carne solo a 140 gradi Fahrenheit, non lavora accuratamente carne o uccide batteri. La torrefazione o la bollitura di carne in marinata prima di disidratarsi in forno o disidratatore riscalda a 160 F, rendendola più sicura da mangiare. Potete anche cucinare in forno a 275 F abbastanza a lungo per riscaldare la carne a 160 F.

Contenitori per carne disidratata

La carne disidratata fa meglio quando viene conservata in contenitori a tenuta stagna, completamente privi di umidità, perché l’umidità favorisce la crescita batterica. I contenitori di vetro o altri contenitori ermetici mantengono l’umidità. È inoltre possibile utilizzare imballaggio a vuoto per mantenere le carni disidratate asciutte e sicure.

Aree di stoccaggio

Mantenere le carni disidratate in una zona fresca e scura. È possibile mantenere la carne disidratata nel tuo armadio, purché l’armadio non sia troppo vicino al calore della stufa. Mantenere le carni disidratate in un’area non raffreddata per non più di due settimane, raccomanda il Centro Nazionale per la Conservazione degli Alimenti in Casa. Dopo di che, posizionare i vasetti nel congelatore o nel frigorifero per un uso fino a un anno dopo la disidratazione.

Sicurezza

Mantenere l’area in cui si lavora per disidratare carne scrupolosamente pulita e lavare le mani accuratamente prima di toccare la carne. Le carni disidratate possono crescere lo stampo se l’umidità entra nel contenitore. Se vedi lo stampo, butta fuori la carne. Trattare la carne di maiale o di selvaggina per uccidere la trichinella, il parassita che provoca la tricinosi, congelando un pezzo di carne tagliato di 6 pollici di spessore o meno a 0 F per 30 giorni. Tuttavia, questo trattamento non distrugge i batteri. Solo il riscaldamento a 160 F distrugge batteri come Escherichia coli.