Come cucinare gamberetti in birra

La cottura di gamberi nella birra è abbastanza comune, in particolare perché l’aroma della birra può aumentare il sapore naturale dei gamberi e mantenere la carne nell’asciugatura durante il processo di cottura. Mentre è possibile ottenere un risultato simile marinando il gambero in birra durante la notte e poi sautéing il gambero, bollendo i crostacei in birra è un metodo più veloce se non hai il tempo di marinare il gambero. I piatti preparati con gamberi cotti in birra devono essere serviti con bottiglie della stessa birra per evitare i gusti concorrenti.

Sciacquare il gambero in acqua fresca e pulita.

Sbucciate il gambero, rimuovete prima la testa, lasciate intatta la coda.

Rimuovere il tratto digestivo da ogni parte del gambero con un coltello affilato, scartando i tratti come si va.

Sciacquare il gambero in un colino sotto acqua corrente fredda ancora prima di pattarli asciutti con gli asciugamani.

Versare la birra in un grande magazzino o casseruola con una cima aderente e aggiungere l’aglio, il sale e il pepe nero. Coprire il magazzino o la pentola e portare la miscela ad ebollizione su un calore elevato.

Aggiungete il gambero al magazzino o alla pentola e cuoceteli per quattro o cinque minuti o fino a diventare rosa brillante.

Rimuovere immediatamente il gambero dal liquido bollente con un cucchiaio scanalato e trasferirli in un piatto di servizio riscaldato o in una ciotola di servizio.

Guarnire il gambero con un prezzemolo fresco tritato e servirli con burro fuso e cuneo al limone mentre è caldo.