Come cucinare granchio morto

Il granchio è una delicatezza di crostacei che non richiede molto sforzo per prepararsi e viene generalmente servita in modo semplice o con semplici condimenti, come il limone, il burro fuso o la salsa di cocktail. Il granchio preparato è ricco di proteine ​​e basso contenuto di calorie e grassi. Il granchio è moderatamente elevato nel colesterolo e nel sodio. Poiché i granchi hanno una durata di conservazione breve, cucinare granchi vivi invece di acquistare granchi morti. Acquistate i granchi morti da pescivendoli rinomati per evitare potenziali contaminazioni. I granchi morti dovrebbero essere congelati o refrigerati e consumati entro 24 ore.

Portare un grande vaso d’acqua ad una bollitura di rotolamento. È possibile far bollire l’acqua marina fresca per cucinare i granchi o salare l’acqua se si utilizza l’acqua dolce. Il sale in acqua di mare aggiunge sapore extra al granchio.

Prendete un granchio morto con le pinze e posizionatelo nell’acqua bollente.

Coprire la pentola con un coperchio e cuocere il granchio per 15-20 minuti, o fino a quando la copertina si trasforma da blu a rosso intenso. Se non siete sicuri se il granchio è cotto, crepa uno dei gusci aperti e guarda la carne dentro. La carne dovrebbe essere bianca e opaca. Se si sta cucinando un granchio congelato, pre-cotto, bollirlo per soli cinque minuti.

Rimuovere il granchio dall’acqua bollente con le pinze e immergere il granchio in una ciotola di acqua ghiacciata per fermare la carne da cottura ulteriormente. Il granchio è di solito servito a freddo, ma si può mangiare il granchio caldo se si desidera.