Come cucinare pollo osseo sulla stufa

I pezzi di pollo con l’osso rimangono morbidi rispetto ai tagli non disossati durante la cottura. Tuttavia, l’osso aggiunge spessore alla carne, quindi richiede più tempo di cottura per raggiungere la temperatura interna ideale di 165 gradi. Una preparazione a piano cottura in una padella offre un’alternativa alla tostatura del forno o alla grigliatura del pollame e il contatto diretto con la padella calda crea una superficie esterna croccante sul pollo osso.

Scaldare una padella grande e profonda e aggiungere l’olio d’oliva. Stagete i pezzetti di pollo osso con sale, pepe, origano e polvere d’aglio.

Cuocere il pollo fino a quando l’esterno è brunato e croccante, circa 10 a 12 minuti. Girare i pezzi di pollo frequentemente in modo che il pollame bruno in modo uniforme.

Versare il brodo di pollo nella padella con i pezzi di pollo per aiutare a mantenerli umidi mentre continuano a cucinare accuratamente. Scaldare la padella fino a quando il brodo di pollo bolle.

Abbassare il bruciatore a bassa media in modo che la miscela di pollo si abbassasse. Mettere un coperchio sulla padella e brucire per 20 – 25 minuti. Ruotare i pezzi di pollo ogni cinque o sette minuti in modo che tutta la carne ottiene una probabilità nel brodo.

Controllare la temperatura interna del pollo con un termometro a base di carne, cercando una lettura minima di 165 gradi. Testare il pollame alla parte più spessa, assicurandosi di non toccare il termometro ad un osso. Continuare a cucinare il pollo fino a raggiungere la temperatura minima prima di rimuovere dalla padella.

Tirare il pollo osseo dal brodo. Rimuovere la carne dall’osso o servire i pezzi interi.