Come fare il burro di cacao in casa

Il burro di cacao, noto anche come “olio di theobroma”, è il grasso estratto dal fagiolo di cacao, secondo Drugs.com. È blanda nel gusto ma ha molti usi dentro e fuori della cucina. In cucina, viene utilizzato per fare il cioccolato e dare confetti al cioccolato la loro consistenza liscia. Al di fuori della cucina, aiuta a mantenere i farmaci in forma di capsula ed è un ingrediente centrale di molti cosmetici. Le lozioni, i saponi ei prodotti dello shampoo spesso lo caratterizzano come ingrediente, e la sua applicazione topica è pensata per prevenire smagliature.

Pulire i fagioli di cacao con acqua fresca e fredda per rimuovere i residui indesiderati e asciugare all’aria.

Arrostite i fagioli di cacao ad una temperatura compresa tra 100 e 135 gradi Fahrenheit per circa 90 minuti. Assicurarsi che il calore sia applicato uniformemente tra tutti i fagioli di cacao.

Raffreddare i fagioli velocemente a temperatura ambiente con un ventilatore per evitare che si scottino.

Utilizzare un martello per toccare leggermente il fagiolo di cacao per rimuovere il fiocco interno – la parte del fagiolo di cacao che è all’interno del guscio – dal guscio esterno. I gusci esterni dei fagioli saranno già allentati dalla torrefazione.

Posizionare i fagioli di cacao schiacciati in un setaccio con una ciotola sotto. Premere delicatamente e agitare i fagioli di cacao in modo che i nani cadano attraverso il setaccio nella ciotola sotto. La shell sarà troppo grande per passare e rimarrà in cima.

Mescolare il cacao in “liquore di cacao” con un macinino. Il calore della smerigliatrice scioglierà il grasso nei fiocchi, trasformando i polveri polveri in un liquido.

Estrarre il burro di cacao dal liquore di cacao passandolo attraverso un’estrusione, un espulsore o una pressa a vite per un burro di cacao di tipo commerciale. In alternativa, tirare il liquido attraverso un panno di cotone per filtrare il burro di cacao.