Come grigliare una gallina cornish sul barbecue

Le galline di Cornovaglia assomigliano a piccoli polli e sono una razza croccante molto saporita tra una gallina di Plymouth Rock e un gallo di Cornish. Pesano da 1 a 2 chili e può essere grigliato con successo in una quantità minore di tempo che serve per cucinare un intero pollo. Il trucco, secondo Andrew Schloss, David Joachim e Alison Miksch, autori di “Mastering the Grill: il manuale di istruzioni per la cottura all’aperto”, è quello di marinare la gallina Cornovaglia, farla farfalla e grillarla sopra il caldo diretto.

Sciacquare le galline Cornish con acqua fresca e asciugarle con un tovagliolo di carta.

Farfalla ogni gallina Cornovaglia. Posare le galline su un tagliere con i loro lati posteriori. Utilizzare cesoie di pollame per tagliare lungo un lato della spina dorsale della gallina. Tagliare lungo l’altro lato della spina dorsale e scartare le ossa. Girare la gallina e premere sul petto per appiattire l’uccello.

Mescolare l’olio d’oliva, il vino bianco, l’aglio e il rosmarino insieme in un piatto di marinatura.

Aggiungere le galline e il cucchiaio di Cornovaglia con farfalle la miscela sopra di loro per rivestire. Marinare gli uccelli da quattro a otto ore, girando e bastando di tanto in tanto. Utilizzare un bastera di tacchino se necessario.

Preriscaldare la griglia all’aperto a fuoco medio.

Utilizzare una coppia di pinze per posizionare ogni gallina Cornovaglia sulla griglia, con il lato sinistro. Spazzolare la carne con la marinata rimasta e scartare il resto.

Girare le galline Cornish dopo 15 minuti.

Cuocere le galline per altri 15 minuti, o fino a quando un termometro a carne istantaneo registra 180 gradi Fahrenheit.

Rimuovere le galline a un piatto da portata e lasciarli riposare per cinque minuti prima di servire.