Come mantenere la carne non raffreddata

Con la refrigerazione della carne sotto i 40 gradi F è possibile impedire la crescita dei batteri, permettendo di mantenere la carne fresca per diversi giorni. Se non si ha accesso a un frigorifero, è ancora possibile mantenere la carne per lunghi periodi di tempo utilizzando una varietà di tecniche, la maggior parte dei quali comporta la rimozione dell’umidità dalla carne per ridurre al minimo le possibilità di crescita dei batteri.

Preparazione al sale / Brining

La salatura e il brincatura del sale usano sale per preparare la carne per l’immagazzinamento a lungo termine. Il processo prevede l’immergere o strofinare la carne per diversi giorni in una solida soluzione salina. Brining usa acqua salata, la cura comporta lo sfregamento della carne con sale e appesa ad asciugare. Questo processo disidrata le cellule della carne, impedendo la crescita batterica e consentendo la conservazione della carne per lunghi periodi di tempo.

fumo

La carne di fumo implica l’impiccagione su un fuoco e permette al fumo del fuoco di permeare la carne. Questo può essere fatto in un ambiente freddo o caldo, ed è spesso usato oggi per dare un sapore fumoso piacevole alla carne. Fumare la carne trasferisce i prodotti chimici noti come aldeidi dal fumo nella carne. Queste aldeidi rimuovono l’umidità dalla carne, inibendo la crescita dei batteri e consentendo di conservare la carne a tempo indeterminato.

essiccazione

L’essiccazione della carne elimina l’umidità dalla carne a una crescita lenta del batterio. Spesso le carni vengono salate prima di essere poste al sole per asciugare, aiutando a velocizzare il processo di essiccazione a causa delle proprietà deidratanti del sale. La carne deve essere tagliata in fette sottili o piccoli pezzi per consentire al processo di disidratazione di asciugare completamente la carne. Una volta che la carne è essiccata è possibile memorizzarla indefinitamente senza refrigerazione.

decapaggio

La carne di pickling consiste nell’assorbire la carne in una soluzione di aceto per diversi giorni per consentire all’aceto di permeare le fibre di carne. Questo sostituisce l’umidità nella carne con l’aceto, rendendo la carne resistente alla crescita dei batteri. Una volta che la carne è stata sottacata può essere conservata per anni senza andare male.