Come risolvere la salsa bruciata di spaghetti

Bruciare una salsa di spaghetti si verifica di solito quando la temperatura è troppo alta e la salsa è lasciata incustodita e instabile. Finché il sapore bruciato non ha infettato l’intera salsa, è probabile che rimediate la situazione. Tieni presente che dovrai diluire la salsa per farlo in modo efficace, e questo può significativamente prolungare il tempo di cottura che avevi originariamente previsto. Continuare a degustare la salsa durante il processo di fissaggio per assicurarne l’opportunità.

Spegni immediatamente il calore. Prendete il piatto dal bruciatore e spostatelo verso un freddo.

Non raschiare il fondo del piatto. Questo permetterebbe che i pezzi di materiale bruciato o troppo satinato si assimilassero nella salsa.

Distribuire il contenuto della vaschetta di salsa in un’altra teglia di salsa di dimensioni simili. Immergere l’ex padella in acqua calda e detersivo per piatti per una più facile pulizia successiva.

Aggiungere ancora una base di pomodoro alla salsa. Utilizza il prodotto più naturale del pomodoro che puoi, poiché la dolcezza farà diminuire ogni amarezza duratura causata dalla bruciatura. Cipolle dolci come lo spagnolo o Vidalia sono un altro strumento. Se è assolutamente necessario, utilizzare lo zucchero o un altro dolcificante. Tuttavia, aggiungete gradualmente il dolcificante mentre la salsa riscalda per regolare il livello di dolcezza. Ricorda una delle regole cardinali di cottura: puoi sempre aggiungere di più, ma non puoi mai tornare indietro.

Lasciare riposare la salsa sulla stufa a basso o moderato calore. La base aggiunta di recente ridurrà di nuovo la salsa, quindi questo passo è necessario per ottenere una corretta consistenza.

Mescolare la salsa costantemente dal basso verso l’alto per evitare che si brucia nuovamente.

Regolare le erbe, l’aglio e altri sapori per rimuovere ulteriormente ogni traccia di amarezza. Il basilico dolce è un’opzione primaria qui.